Mar 9, 2011 - opinioni    No Comments

Comitato Rimozione Dossi Artificiali.

30Io ho sempre avversato l’istallazione dei dossi artificiali.

Avrei voluto costituire il Comitato Rimozione Dossi Artificiali per fermare il proliferare di opere sicuramente discutibili.

Quale è il fine di questi dossi?

Sicuramente danno una “svegliata” ai conducenti di autoveicoli distratti o appesantiti dal sonno, ma questo avviene dopo aver superato l’ostacolo; è sufficiente ciò ad aumentare la sicurezza?

Ho assistito personalmente a tanti “salti” compiuti da autoveicoli che hanno affrontato l’ostacolo a velocità “sostenuta”; i segni delle “strisciate”, lasciati a terra, sono a testimoniare finanche una certa pericolosità dell’artificio.

A questo punto qualcuno mi farà presente che i dossi artificiali sono quasi sempre segnalati da cartelli con anche l’indicazione della velocità con cui superare l’ostacolo, ma in caso di “distrazione” la segnaletica non ferma o rallenta niente.

Affrontare questi dossi a velocità superiore ai 20 Km/h oltre che mettere in difficoltà il mezzo meccanico, sono un pericolo per i conducenti l’autoveicolo e soprattutto i passeggeri sottoposti a forti “sballottamenti” che sicuramente non sono terapeutici per l’apparato scheletrico.

Questi ostacoli procurano disaggi ancora più importanti ai mezzi di trasporto pubblici, autobus, mezzi di soccorso, ambulanze, (provare per credere).

Se lo scopo dei dossi è quello di “costringere” i conducenti gli autoveicoli a ridurre la velocità per aumentare la sicurezza di tutti, ciclisti e pedoni in primo luogo non è il sistema migliore, oltre che essere oneroso per la collettività.

Il fine della sicurezza stradale a mio parere si realizza perseguendo vari obiettivi:

  • 1. Riduzione del numero di autoveicoli, sia in marcia che fermi sulle strade.
  • 2. Dare priorità ai mezzi di mobilita alternativi all’auto privata, trasporto pubblico, bicicletta, pedone.
  • 3. Riduzione della velocità degli autoveicoli in tutte le zone del centro città dove la priorità deve essere data al pedone.
  • 4. Occorre agire affinché i cittadini maturino un diverso senso civico, di rispetto delle regole del codice stradale.

Occorre mettere le donne, gli uomini al centro di ogni Progetto futuro. La centralità deve essere una migliore qualità della vita della comunità, non il bene del singolo.

Comitato Rimozione Dossi Artificiali.ultima modifica: 2011-03-09T11:20:30+01:00da fumet
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento